PERUZZI Osvaldo
(Milano 1907 - Milano 2004)
L'ARENGARIO STUDIO BIBLIOGRAFICO
[Paolo e Bruno Tonini]
Un pittore futurista in formazione. Corrispondenza di Osvaldo Peruzzi con Armando Silvestri (1926 - 1934)
Luogo: Gussago
Editore: Edizioni dell'Arengario
Stampatore: stampato e riprodotto in proprio
Anno: 2004 (novembre)
Legatura: brossura
Dimensioni: 21x14,8 cm.
Pagine: pp. 32 n.n.
Descrizione: copertina illustrata con la riproduzione di alcuni documenti. Stampa digitale a colori, 92 schede ragionate. Catalogo della collezione, costituita da cartoline, lettere e disegni originali catalogati e disposti in ordine cronologico e che costituiscono le prime e inedite prove artistiche di Peruzzi. Testo introduttivo di Paolo Tonini. Tiratura limitata di 50 esemplari. Pubblicato in occasione della I Mostra del Libro Antico di Roma (Palazzo Venezia, 12 - 14 novembre 2004).
Bibliografia: N. D.
Prezzo: N. D.ORDINA / ORDER
Parte dei materiali descritti in catalogo sono stati esposti al Museo d'arte moderna di Latina in occasione della Mostra «Osvaldo Peruzzi l'ultimo futurista», gennaio-marzo 2005, e pubblicati nel catalogo a cura di Massimo Duranti, «Osvaldo Peruzzi l'ultimo futurista», s.l., EFFE Fabrizio Fabbri Editore, 2005. L’anno successivo l’intera collezione venne acquistata dall’Archivio di Stato di Milano: “La Corrispondenza Peruzzi-Silvestri consta di novantuno carte - lettere, cartoline, cartoncini, biglietti da visita e buste annotate - inviate da Osvaldo Peruzzi all’amico Armando Silvestri, in un arco temporale che va dall’agosto 1926 all’aprile 1938, e costituisce il nucleo più cospicuo della corrispondenza fra i due, centrale per capire il periodo di formazione dell’artista. Le lettere, infatti, forniscono non solo informazioni sull’attività e le iniziative del pittore negli anni di studio a Milano e in quelli del trasferimento a Livorno, ma grazie all’ampio corredo grafico, risultano anche i primi disegni di Peruzzi dei quali si abbia conoscenza...” (Silvia Vacca, «La mostra sulla corrispondenza di Osvaldo Peruzzi conservata presso l’Archivio di Stato di Milano» (L'UOMO NERO Nuova Serie - Anno VIII n. 7-8, 2011, pp. 375 - 392; poi ristampato per l'ANNUARIO DELL’ARCHIVIO DI STATO DI MILANO, Milano, Scalpendi Editore, 2012; pag. 199 e sgg.).

ESAURITO