CAGE John Milton
(Los Angeles 1912 - New York 1992)
Notations
Luogo: New York
Editore: Something Else Press
Stampatore: senza indicazione dello stampatore
Anno: 1969
Legatura: brossura
Dimensioni: 22x22,5 cm.
Pagine: pp. 316 n.n.
Descrizione: copertina con titolo in nero su fondo bianco. Libro d'artista, curato da Cage in collaborazione con Alison Knowles, interamente illustrato con riproduzioni in fac-simile di composizioni poetiche e partiture musicali manoscritte depositate alla Foundation for Contemporary Performance Arts. Tiratura di 4018 esemplari in brossura. Esemplare con firma autografa al frontespizio di John Cage e firme autografe in diverse pagine di numerosi artisti: Al Hansen, Dick Higgins, Mauricio Kagel, Milan Knizak, Alison Knowels, Hans Otte, Nam June Park, Frederic Rjewski, Jerome Rothenberg, Gerhard Rühm, Karlheinz Stockhausen, Wolf Vostell, Emmet Williams. Allegato il foglietto dell'errata. Prima edizione.
Bibliografia: Archivio della Fondazione Luigi Bonotto: Code FX1001; Peter Frank, «Something Else Press. An annotaded bibliography», s.l., McPherson & Company, 1983: pag. 31; Giorgio Maffei - Fabio Carboni, «Sound pages. John Cage's publications», Foligno, Edizioni Viaindustrae / Die Schachtel, 2012, pp. 42-43
Prezzo: € 3000ORDINA / ORDER
Il libro fu pubblicato in due tirature: la prima di 3034 esemplari con copertina rigida con sovraccopertina trasparente sovrascritta, la seconda di 4018 esemplari in brossura. A queste seguì una seconda edizione di 3000 copie in brossura. John Cage dichiara nell’introduzione che il testo del libro è il risultato di un processo di selezione simile a quello impiegato per consultare l’I-Ching.

"This book illustrates a collection of music manuscripts which was made in recent years to benefit the Foundation for Contemporary Parformance Arts. The collection was determinated by circumstances rather than any process of selection. Thus it shows the many directions in which music notations is now going. The manuscripts are not arranged according to kinds of music, but alphabetically according to the conmposer's name. No explanatory information is given. The text for the book is the result of a process employng I-Ching chance operations. These determinated how many words regarding his work were to be written by or about which of two hundred and sixty-nine composers. Where these passages (never more than sixty-four words, sometimes only one) have been especially written for this book, they are preceded by a paragraph sign and followed by the author's name" (dalla prefazione).