KOMMUNE 2
(Berlin 1967 - Berlin 1968)
Kommune 2. Versuch der Revolutionierung des bürgerlichen Individuums. Kollektives Leben mit politischer Arbeit verbinden! [Kommune 2. Tentativo di rivoluzionare l'individuo borghese. Vita collettiva connessa al lavoro politico!]
Luogo: Berlin
Editore: Oberaumverlag
Stampatore: Oberaumpresse - Berlin
Anno: 1969
Legatura: brossura
Dimensioni: 19,8x13,8 cm.
Pagine: pp. 311 (1)
Descrizione: copertina illustrata con una immagine fotografica in nero su fondo ocra, alcune illustrazioni fotografiche in bianco e nero n.t. Testo di Christi Bookhagen, Eike Hemmer, Jan Raspe, Eberhard Schultz, Marion Stergar. Prima edizione.
Bibliografia: N. D.
Prezzo: € 250ORDINA / ORDER
Opera che documenta e riassume l'esperienza della comune «Kommune 2», costituita a Berlino nell'agosto 1967 e terminata nell'estate del 1968. Il gruppo iniziale era costituito da quattro uomini, tre donne e due bambini. Gli adulti erano tutti militanti dell'SDS e fra loro c'erano Jan-Carl Raspe, Eike Hemmer e Marion Steffel-Stergar. Raspe entrerà a far parte della RAF, Eike e Marion anch'esse faranno parte di gruppi terroristici di sinistra. La comune si fonda sulla critica radicale della famiglia borghese, da cui si emancipa attraverso due principi fondamentali: nessuna differenza fra donne e uomini tanto nel lavoro che in qualunque altra attività, e totale libertà nelle relazioni sessuali e sentimentali.