IL SEGNALIBRO Rassegna Letteraria Mensile
Il Segnalibro - Anno I n. 1
Luogo: Milano
Editore: Modernissima Casa Editrice Italiana
Stampatore: Stab. Tip. Modernissima
Anno: 1 dicembre 1920
Legatura: N. D.
Dimensioni: 1 fascicolo 22x17,3 cm.
Pagine: pp. 21 (3)
Descrizione: alcune caricature di Mario Bazzi n.t., fra cui una di Amalia Guglielminetti.
Bibliografia: N. D.
Prezzo: € 60ORDINA / ORDER
Rivista diretta da Icilio Bianchi. Il fascicolo si apre con un «Referendum»: "Quale credete che sarà la principale corrente letteraria del periodo successivo all'odierno, di assoluto disorientamento artistico?". Sono riportate le prime rispste fra cui quella di F.T. Marinetti: "La principale corrente sarà, naturalmente, il Futurismo".

Testi di Adolfo Bianchi («L'estetica dell'amore» che individua nei futuristi i primi ad aver ideato una nuova estetica dell'amore); Guglielmo Bonuzzi («Il verso libero in Italia», con riferimenti e apprezzamenti ai futuristi e a Lionello Fiumi); Renzo Levi Naim, Luigi Passerini, Lucio Ridenti, Attilio Rovinelli, Carlo Saggio, Primo Scardori, Guido Stacchini. Con una pagina pubblicitaria dedicata alla rivista «Poesia» diretta da Mario Dessy.