PAZIENZA Andrea
(San Benedetto del Tronto 1956 - Montepulciano 1988)
Andrea Pazienza
Luogo: Roma
Editore: Comic Art, "Best Comics 41"
Stampatore: Rotoeffe - Ariccia
Anno: luglio/agosto 1995
Legatura: N. D.
Dimensioni: 27,5x21,5
Pagine: pp. 93 (3)
Descrizione: volume interamente illustrato con storie a fumetti in nero e a colori. Testo introduttivo di Beniamino Placido: «Storie incompiute». Ristampa della prima edizione (1989).
Bibliografia: N. D.
Prezzo: € 20ORDINA / ORDER
Contiene le seguenti storie:
- Porci, già in COMIC ART Anno V n. 44, maggio 1988. Storia a colori.
- Zanardi [Zanardi medioevale], già in COMIC ART Anno IV nn. 37 – 38 - 39; Anno V n. 42, ottobre 1987 / marzo 1988. Storia a colori.
- Storiella bianca, già in COMIC ART Anno V n. 40, gennaio 1988. Storia in bianco e nero.
- La logica del fast food, già in COMIC ART Anno V n. 41, febbraio 1988. Storia in bianco e nero.
- Storia di Astarte, già n COMIC ART Anno V n. 46, luglio 1988 (luglio). Storia in bianco e nero.
- Il perché delle anatre, già in: AA.VV., I diritti umani, Roma, Comic Art, ottobre 1986. Storia in bianco e nero.
- [Il torneo 2], 10 tavole inedite in bianco e nero, che avrebbero costituito la penultima puntata della storia Zanardi [Il Torneo]: "Quelle che seguono sono le «matite» che Pazienza aveva realizzato per la prosecuzione de «Il Torneo» e precisamente la penultima puntata. Andrea ci ha raccontato anche la fine della storia, o meglio del sogno di Zanardi. Il cavaliere misterioso si sarebbe rivelato alla fine il «bello» Colasanti e il terzetto avrebbe nascosto il preziosissimo tesoro in un luogo sicuro per poi andare a riprenderlo al «risveglio». Una sovrapposizione tra mondo onirico e realtà che Zanardi e i suoi amici sembravano non ritenere impossibile mentre Andrea Pazienza lo valutava, se non altro, probabile. Sappiamo anche quale sarebbe stata la fine di Astarte: sarebbe morto a Zama. Ma tutto ciò è rimasto nella fantasia di Andrea".