POTERE OPERAIO
(Roma 1969 - Marghera, Venezia 1973)
Alle avanguardie per il partito (Bozza di documento politico, elaborata dalla segreteria Nazionale di P.O. e proposta alla discussione dei militanti)
Luogo: Milano
Editore: Edizioni Politiche - Suppl. al n. 36 di Potere Operaio
Stampatore: Tip. Botti - Milano
Anno: 1970 (dicembre)
Legatura: brossura
Dimensioni: 19,2x12 cm.
Pagine: pp. 94 (2)
Descrizione: copertina con titolo in nero su fondo rosso. Prima Edizione.
Bibliografia: Associazione Milanese di Bibliografia “Pompeo Bettini”, «La contestazione globale 1966 – 1977. Libri riviste documenti», Milano, Regione Lombardia, 1992: n. 830
Prezzo: € 150ORDINA / ORDER
"Compagni, il Comunismo è il nostro programma. Le forze produttive si ribellano alle condizioni della produzione: il lavoro è sempre di più una condanna. Ogni sua necessità oggettiva viene meno, l'urgenza di liberare le enormi possibilità delle forze produttive che soggiacciono allo sfruttamento capitalistico, si è imposta come compito immediato. Il Comunismo è il progetto di distruggere il lavoro come espropriazione quotidiana di ogni energia umana, come forma di organizzazione della società, come fondamento di legittimità dell'autorità". (pag. 5).