FILLIOU Robert
(Sauve 1926 - Les Eyzies 1987)
Leeds - A new card game - Un nouveau jeu de cartes - Ein neues Kartenspiel
Luogo: Antibes
Editore: Arrocaria Editions [Silke Paul - Hervé Würz]
Stampatore: senza indicazione dello stampatore
Anno: 1976 [febbraio]
Legatura: N. D.
Dimensioni: N. D.
Pagine: N. D.
Descrizione: Insieme di 4 documenti originali relativi al mutiplo «Leeds», realizzato da Filliou nel 1976 e presentato al pubblico con una performance a Flayosc (Var, Francia) il 21 febbraio 1976.
Bibliografia: N. D.
Prezzo: € 300ORDINA / ORDER
Elenco dei documenti:
1. «Leeds...»: volantino 21x14 cm., pp. 4 n.n. Stampa in bianco e nero. Contiene le regole del gioco in inglese, francese e tedesco. Questo volantino era allegato al multiplo originale.
2. «Leeds. Un nouveau jeu de cartes proposé par Filliou»: cartoncino pieghevole 10,6x 15 cm., che completamente svolto misura 21x15 cm. Stampa in bianco e nero. Il cartoncino viene piegato per la spedizione postale e contiene le regole del gioco in libgua francese.
3. «Leeds...»: volantino 29,7x21 cm., una fotografia originale in bianco e nero applicata (photo: Ph. Bompuis) che riproduce il mutiplo. Stampa in bianco e nero. Scheda editoriale del multiplo e regole del gioco in lingua inglese.
4. «Leeds...»: volantino 29,7x21 cm. Stampa in bianco e nero. Scheda editoriale del multiplo in inglese, francese e tedesco, con il prezzo fissato a FF 1000 fino a settembre 1976. Al retro un elenco delle pubblicazioni di Arrocaria con i relativi prezzi.


Il gioco si fa con le carte «Feel You» (Filliou), che possono essere di qualunque tipo, con la differenza che queste hanno marcato il loro valore tanto al recto che al verso. Qualunque gioco di carte può fare da base a «Leeds», ma uno dei più appropriati è il normale Poker a cinque carte. I giocatori sono bendati, con accanto degli assistenti che provvedono aille diverse esigenze: bere, fumare ecc. Un croupier distribuisce le carte che i giocatori mantengono ben sollevate in modo che siano visibili al pubblico. Il pubblico è libero di commentare e scommettere fino al momento in cui i giocatori iniziano la partita, giocando casualmente le loro carte. Durante questa fase deve essere osservato il massimo silenzio. Il gioco termina quando lo decidono gli astanti, i quali stabiliscono anche la distribuzione e l'impiego dei guadagni.

La prima mondiale del gioco fu realizzata al Leeds College of Art il 26 giugno 1969, con la partecipazione degli studenti, di Filliou e Robin Page, e terminò con una bevuta generale pagata dai vincitori con i soldi dei perdenti.